La Rivista de Le Voci del Tempo è uno spazio libero in cui sperimentare l’affascinante e complesso rapporto fra parola e musica.

Sempre con l’intervento e la piccola mostra di libri rari a cura di Italo Cossavella.

Alla fine della serata il pubblico contribuisce liberamente,
sulla base del proprio gradimento e delle proprie possibilità.

Chi vuole può fermarsi ancora un po’ e bere un buon vino al bar dello ZAC!