All’interno del progetto “La verità è sempre rivoluzionaria”, a cura dell’Associazione culturale Malik. Prima e dopo lo spettacolo sarà visitabile una piccola mostra di tavole dell’illustratore Luca Paulesu, tratte dal libro “Nino mi chiamo. Fantabiografia del piccolo Antonio Gramsci” (Feltrinelli 2012, 2015), la singolare biografia a vignette ispirata a Paulesu dai racconti della nonna Teresina, sorella prediletta di Antonio Gramsci.